PAVIMENTI PER ESTERNO O DECKING


 

I pavimenti per esterni sono ideali per rivestire aree posti su spazi aperti. Sono resistenti alle condizioni climatiche più svariate. Se lavati regolarmente con prodotti idonei e trattati annualmente, si mantengono sempre belli nel tempo.

Principali pavimentazioni per esterno da noi vendute e posate:

Decking - Pavimentazione per esterni

 

Pavimenti in legno

Dall'impiego esclusivo all'interno delle abitazioni, da qualche anno il parquet sta conquistando, con andamento in continua crescita, un posto d'onore anche negli spazi esterni. Sono disponibili diverse specie legnose, scrupolosamente selezionate per garantire stabilità e durabilità nel tempo come ipè, iroko e teak (sensa dubbio il teak è il parquet per esterno per eccellenza).

Consiste in tavole in legno di varie lunghezze posate a formare bordi piscina o terrazze all'aperto con tipologie di legno selezionate e resistenti all'acqua. Il legno è sicuramente il materiale per esterno di maggiore utilizzo, con la possibilità di essere ripreso nel tempo in modo da allungare la sua durata, sopratutto se trattato regolarmente con trattamenti veloci e poco invasivi.

Decking in legno

Manutenzione

  Metodologia di posa

E' necessario creare il supporto sul quale verrà successivamente fissato il pavimento a "correre".
Tale supporto è costituito dalle stesse liste (o da materiale idoneo per l'esterno) appoggiate al sottofondo ad una distanza di circa 30/40 cm l'una dell'altra.
Su questo supporto si fissano, mediante viti, le liste che costituiscono la vera e propria pavimentazione, lasciando tra l'una e l'altra uno spazio di almeno 3 mm per far defluire l'acqua in occasione di pulizia, pioggia o neve. Le viti in acciaio inox sono da posizionare in forma abbinata. Una nuova tecnica di posa si sta sempre più diffondendo: si tratta della posa con piastrina e viti a scomparsa, con materiale precedentemente lavorato a doppia femmina.

Attenzione. Nella posa delle liste a profilo "pieno" con viti a vista, essendo il materiale molto denso, onde evitare spaccature e difficoltà di fissaggio, in corrispondenza delle giunzioni con le viti è necessaria la perforatura delle sedi.

Guida alla scelta del pavimento Tipi di posa Acquista

 

Pavimenti in WPC

Il WPC è un legno composito per uso esterno e bordo piscina.

I pannelli WPC, noto anche come Wood Plastic Composite o legno composito, è un materiale artificiale creato con fibre naturali di legno polverizzate, unite a una resina speciale. Il legno composito è un materiale che sta riscontrando notevole successo negli ultimi anni; una soluzione molto apprezzata per pavimenti e rivestimenti esterni in quanto permette di avere risultati di notevole impatto estetico e di lunga durata. Non scivola, non si rompe e non secca; non si deforma, non diventa spinoso, è impermeabile all'acqua , è anti tarli, antisettico e resistente ai raggi UV.

Decking in wpc

Sfatiamo immediatamente il mito di Doga Piena = Migliore e Doga Alveolare = Peggiore. Questo dipende solo ed unicamente dal materiale in cui sono fatte!
C'è un lato negativo da tenere in considerazione, la doga piena ha più massa, quindi si muove molto di più.

Vantaggi

  1. Supporta escursioni termiche da -40 a +60 gradi centigradi
  2. Antiscivolo, non scheggia
  3. Testato in ambienti marini, resiste ad acqua e sale
  4. Inattaccabile da termiti ed insetti, antimuffa
  5. Ideale per vialetti, terrazzi, bordi piscina, camminamenti pubblici e passerelle
Caratteristiche

Rispetto alla piastrella il WPC è più caldo d'inverno e più fresco d'estate: un'ottima cosa se ci si cammina scalzi. Inoltre è più elastico, meno rigido e meno fragile.

Sottofondo adatto al WPC

La superficie di posa deve essere ben compatta, impermeabile e con una pendenza che consenta il deflusso dell'acqua. Solitamente si prevede una pendenza di circa il 2%.
L'impermeabilizzazione del fondo va realizzata:

  Metodologia di posa

Fissaggio del WPC: clip, colla o viti?

E' sempre preferibile la posa con le clip, non solo per un fattore estetico ma perchè garantiscono una maggiore durata del pavimento. Il continuo movimento a cui è sottoposto finisce per rovinare la tavola in corrispondenza delle viti, creando piccole fenditure.
Nel caso di posa con clip il bordo delle tavole viene fresato in modo da creare una scanalatura all'interno della quale verrà inserita l'aletta della clip che terrà ferma la tavola.

Guida alla scelta del pavimento Tipi di posa Acquista

 

Pavimenti in BPC

Il BPC (Bamboo Plastic Composite) è un legno composito realizzato con una particolare composizione a base di farina di bambù e polietilene che permette di avere superfici sempre perfette, anno dopo anno.

Presenta le stesse caratteristiche sopra elencate del WPC, e in particolare i seguenti vantaggi:

Decking in BPC

Vantaggi

  1. Resistente all'invecchiamento.
  2. Resistente agli agenti atmosferici.
  3. Anti-macchia.
  4. Antimuffa.
  5. Inattaccabile da batteri, microrganismi e insetti.
  6. Non ingrigisce.
  7. Anti-invecchiamento.
  8. Resistente all'acqua gelata.
  9. Resistente ai raggi UV.

  Metodologia di posa

Fissaggio del BPC: clip, colla o viti?

E' sempre preferibile la posa con le clip, non solo per un fattore estetico ma perchè garantiscono una maggiore durata del pavimento. Il continuo movimento a cui è sottoposto finisce per rovinare la tavola in corrispondenza delle viti, creando piccole fenditure.
Nel caso di posa con clip il bordo delle tavole viene fresato in modo da creare una scanalatura all'interno della quale verrà inserita l'aletta della clip che terrà ferma la tavola.

Guida alla scelta del pavimento Tipi di posa Acquista

 

Vuoi ricevere un preventivo rapido a prezzi competitivi?

Contattaci subito

CHATTA CON NOI